Criterium Dauphinè

Con grande piacere torno a Dauphinè per partecipare a questa importante competizione.

Una gara che da sempre mi ha entusiasmato e alla quale sono legato davvero con il cuore. La prima vittoria da professionista, la maglia da miglior scalatore ma anche tante emozioni su quelle strade che ogni anno poi a luglio vengono percorse anche dal fratello maggiore, il Tour de France. Questo è me il Delfinato .

Si tratta di una corsa esigente e variegata che richiede gambe, testa e cuore che, per quei corridori con poca paura di andare all’attacco, riserva sempre molte soddisfazioni.

È da qui che, con i suoi primi caldi, le prime vere montagne e le strade sempre ricche di pubblico, inizia la seconda parte di stagione, quella più importante! Criterium Dauphine arrivo! Non vedo l’ora!

Related Post
Giro d’Italia – Un maggio colorato di rosa!
Ardenne! Le tre classiche
Vuelta Ciclista al Pais Vasco: tra fan scalmanati e fughe!
Parigi Nizza, l’antipasto di una primavera ricca e impegnativa